pietro per bio2

Pietro Ballestrero, chitarrista e compositore di musica jazz, è nato a Torino nel 1973.
Dall’età di dieci anni studia musica classica e jazz sotto la guida di diversi insegnanti in Italia e all’estero.
La sua formazione, in parte autodidatta, avviene attraverso un percorso vario.

Ha frequentato quattro edizioni dei seminari estivi di Alta Qualificazione Professionale di Siena Jazz.

Ha seguito diversi workshop, tra cui quelli di Dave Liebman, John Abercrombie e John Stowell, ed una Master Class di tre giorni con Ralph Towner nell’ambito dei seminari estivi di Nuoro Jazz. L’incontro con quest’ultimo e alcune lezioni con il chitarrista brasiliano Nelson Veras hanno rappresentato un punto fondamentale di maturazione artistica nella sua personale ricerca strumentale e nell’ambito della composizione.
Parallelamente agli studi musicali ha frequentato l’Università di Torino, laureandosi in Matematica nel ’97 con il massimo dei voti e lode.

Tra il  2003 e il 2006 ha partecipato al “Laboratorio permanente di ricerca musicale” condotto da Stefano Battaglia nell’ambito della fondazione Siena Jazz – Accademia nazionale del jazz.

Nel 2008 ha conseguito il Diploma del biennio superiore sperimentale di II livello in discipline musicali (Laurea in Jazz) presso il Conservatorio Statale “G.Verdi” di Torino, con il massimo dei voti.

ATTIVITA’ ARTISTICA

La sua attività artistica inizia nel 1999. Ha registrato quattro dischi come leader e vari altri lavori.
Ha suonato in importanti rassegne e festival in Italia e all’estero, come ad esempio “Linguaggi jazz” (Torino), “I suoni delle Dolomiti”, “ECK” (Lodz, Polonia), “Chalon dans la rue” (Chalon sur Saon, Francia), “Europafest” (Bucharest, Romania). Ha composto musiche per il teatro, collaborando con la compagnia Stalker Teatro.

Ha fatto concerti insieme a Andrea Ayassot, Achille Succi, Alex Rolle, Marco Tardito, Lab Dance Orchestra di Furio Di Castri e Gianluca Petrella, Aldo Mella, Lucia Minetti, Marco Decimo, Gabriele Mirabassi e molti altri.

Nell’ambito della musica classica contemporanea ha collaborato con Ezio Bosso, Giacomo Agazzini, Claudia Ravetto, Roberta Bua, Roberto Tarenzi, Valerio Iaccio e con l’Orchestra da tre soldi.

ATTIVITA’ DIDATTICA

Pietro Ballestrero è stato docente di chitarra e tecnica dell’improvvisazione al Centro Jazz Torino dal 1999 al 2011/12.

Dall’autunno 2012 insegna alla scuola civica “Pietro Canonica” di Moncalieri e alla “Jazz school Torino”, presso l’Accademia Musicale Torinese.

Dal 2007 lavora nell’ambito dei Seminari estivi di Perinaldo (Imperia), organizzati dall’Associazione Orchestra da Tre Soldi in collaborazione con il comune di Perinaldo, tenendo corsi di chitarra jazz, musica d’insieme e laboratori di improvvisazione per musicisti di formazione classica.

Per scaricare il curriculum completo in pdf clicca qui